GTT: LINEA SICURA

 “Linea sicura”, un presidio costante in divisa sui mezzi GTT

 

Ogni anno sui mezzi GTT sono più di 40mila le persone controllate in oltre 400 interventi, nell’ambito del progetto “Linea sicura”, svolto congiuntamente da assistenti alla clientela GTT e da agenti del Corpo di Polizia Municipale di Torino.

 

Lo ha dichiarato l’ingegnere GTT Giovanni Battista Rabino, in occasione della seduta congiunta delle Commissioni Legalità, I e II, presieduta da Carlotta Tevere, alla presenza del comandante della Polizia Municipale torinese Emiliano Bezzon.

 

Linea Sicura – ha spiegato Rabino – è un servizio attivo dal 2003, per contrastare l’evasione, ma anche – grazie alla presenza di personale in divisa – per rassicurare i passeggeri a bordo, facendo aumentare la percezione di sicurezza, e per prevenire reati e aggressioni al personale GTT (dall’inizio dell’anno se sono verificate 10: in 8 casi l’aggressore è stato individuato).

 

A questi interventi si aggiungono i normali controlli GTT sui titoli di viaggio: più di 3,5 milioni di controlli nel 2017, con oltre 100mila verbali compilati (il 30% dei quali ha portato alla contestuale regolarizzazione, con l’esazione a bordo di € 25)

 

“Ci sono inoltre i controlli nell’ambito della sicurezza, che vengono realizzati da Vigili in borghese – ha spiegato il comandante Bezzon – Sono attività di sicurezza finalizzate al contrasto del borseggio e delle molestie. Episodi, questi ultimi, non frequenti e non ricorrenti, ma che la Polizia Municipale attenziona moltissimo, soprattutto sui mezzi pubblici che trasportano studenti e studentesse o comunque nei periodi scolastici e sui mezzi dove c’è maggiore presenza di minori”.

 

Nel dibattito in Commissione sono intervenuti i consiglieri Tevere, Gosetto, Ricca, Ferrero, Chessa, Pollicino, Artesio (che ha proposto maggiori interventi per prevenire episodi di discriminazione, ad esempio anche con cartelli a bordo del tipo “L’istigazione all’odio è reato”) e Sicari (che ha chiesto di intensificare i controlli in orario serale).

 

Torino, 17 luglio 2018


Lascia un commento