UGO NESPOLO LAUREA HONORIS CAUSA

UGO NESPOLO: LAUREA HONORIS CAUSA

 

Nespolo, artista estroverso e uomo controcorrente, in grado di sopprimere, artisticamente parlando, qualsiasi fase ciclica tradizionale, avendo elaborato nel suo percorso d’arte, l’estrapolazione di ogni stile in auge, rispetto ai diversi periodi del momento, per poter così ricreare eventi realistici e argomenti concettuali,  inventando e immortalando sulle tele e sulle strutture vitree, un gioco coloristico, che possa esaltare a sua volta, la luce, le forme sagomate, i contorni, le linee, il tutto centrifugato nella loro globalità.

Così facendo acuisce la sensibilità e l’essenza cromatica, regalando un orgasmo danzatore che nutre l’intelletto e rende spensierato e allegro lo spettatore, il collezionista, l’eremita, l’uomo incolto e persino l’insensibile.

Come in un incastro di puzzle, le figure giocose, entrano ed escono dalle opere cartonate e si riposizionano correttamente sui loro posti designati.

I soggetti zoomorfi e antropomorfi, accostati sovente da sembianze solari, attraverso l’espressione ludica, dilettano lo spettatore.

Un senso illogico, di svuotamento di idee ordinate, a volte un senso ossessivo, si coglie dentro il set dei capolavori cinematografici dell’artista, mescolando fantasia, illusione e deformazione estetica delle cose reali.

Capidopera eccezionali che sprigionano un fluido instancabile, permeati nel tempo, e che assecondano volutamente l’abbandono dell’osservatore in una sua personale suggestione ed emozione.

Nespolo, artista intramontabile, appartenente a qualsiasi movimento artistico, edificatore di un suo linguaggio d’arte personale, assurge il suo spirito eclettico In ogni tempo, passato, presente e futuro.

Vivo per sempre!

 

Maria Grazia Spadaro

 

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TORINO

 

Il 29 gennaio 2019 il Rettore, Prof. GIANMARIA AJANI ha conferito

la Laurea Honoris Causa in Filosofia all’artista UGO NESPOLO.

 

Nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale:

Presentazione del Direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione, GIANLUCA CUOZZO

Laudatio di MAURIZIO FERRARIS

Lascia un commento