RUSNENTA della CITTA’ di TORINO

LA RUSNENTA  DELLA CITTA’ DI TORINO

 

Un’idea formidabile quella promossa dal Presidente dell’Associazione Commercianti Balon di Torino, Simone Gelato, col sostegno della Dott.ssa Daniela Piazza, Presidente della Famija Turineisa, accompagnati dalle rappresentazioni storiche consolidate della Città:

Giacometta e Gianduja, insieme ad una delegazione di maschere scenografiche settecentesche, sono stati  accolti all’ingresso delle porte di Palazzo di Città, in occasione dell’evento odierno della “RUSNENTA”,

attraverso  il saluto maestoso del Gruppo Storico Pietro Micca, coordinato dal Comandante Danilo Bergoglio, e per tale evento, sotto la guida del Comandante Sergio Verdi.

Il Gruppo Storico, una delle sezioni dell’Associazione Amici del Museo Pietro Micca e dell’Assedio di Torino del 1706, oltre al Gruppo Guide e al Gruppo Ricerche e Rilievi Archeologici, costituisce un’eccellenza   significativa  per la Città di Torino, per le Città limitrofe,  e contemporaneamente regala promozione storico-culturale nel mondo.

Il Gruppo Storico, di natura militare, è interrelato intorno alla Storia Sabauda, con connessioni inerenti la guerra di successione spagnola, e nelle molteplici rievocazioni e  celebrazioni, simboleggia l’intensità dell’identità storico-territoriale.

I vari Plotoni che costituiscono l’insieme del Gruppo Storico, fanno seguito nel cortile del Palazzo Comunale, schierandosi secondo i canoni militari scrupolosi, dettati dal Comandante Verdi, attraverso elocuzioni secondo un linguaggio francese antico.

I Plotoni s’intersecano all’interno delle mura zonali del Palazzo, contigui alla presenza della Banda Musicale della Polizia Municipale, che invita sull’attenti, tramite le  note vibratili imponenti, così come possente ed esaltante risulta l’ingresso di Gianduja e Giacometta insieme alla “Rusnenta” del 2019.

L’ospitalità è stata accettata con entusiasmo, stile ed eleganza, dal Consigliere Comunale Andrea Russi, che in tale circostanza, rappresenta La Sindaca Chiara Appendino.

Il Consigliere Russi, è Presidente della III Commissione/ Lavoro-Commercio-Agricoltura-Artigianato-Commercio-Formazione Professionale, il quale arriva con largo anticipo, come si dovrebbe comportare un vero Signore delle Istituzioni, si appresta a consegnare la chiave deposta su di un cuscino,  che tanto svigorita non sembra; pronta dunque per il trasferimento emblematico nelle mani della “Rusnenta”, personificata da una affascinante signora, che col suo sorriso ammaliante, direi metaforicamente parlando, non combacia  affatto con il suo “essere attempato”.

Piuttosto definirei la figura perfetta, volta ad infondere negli animi dei cittadini torinesi, (molti accorsi in occasione della manifestazione), tanta positività, ciò di cui abbiamo bisogno oggi, per affrontare la vita con più serenità.

Allora un grazie di Buon Augurio  a tutti i partecipanti, per essere stati in grado di imprimere gioia ludica, ma nello stesso tempo, contemplando una certa leggerezza aurea, così da contagiare le menti di rassicurazioni ottimistiche.

Concludo, dicendo che il contributo di tutti, particolarmente inseguito dal Presidente dell’Associazione dei Commercianti, non è caduto nel vuoto, se gli obiettivi prefissi sono quelli di mettere in risalto un quartiere famoso, quale il Balon, trasbordando in loco, il Carnevale della Città di Torino, evento acclarato dal 1985, ratificando insieme alla Presidente Daniela Piazza ,la continuità della nascita della Maschera del Borgo Dora, la “Rusnenta”

Evviva  “ l’Arrugginita”!!

 

Maria Grazia Spadaro

23 marzo 2019

Lascia un commento